CARESSES è un progetto multidisciplinare il cui obiettivo è sviluppare il primo robot di assistenza agli anziani in grado di adattarsi alla cultura della persona. Il robot aiuterà le persone in vari modi, per esempio ricordando loro di prendere le medicine, incoraggiandoli a svolgere una vita attiva, aiutandoli a restare in contatto con amici e parenti. Ogni azione verrà eseguita prestando attenzione alle abitudini, alle pratiche culturali e alle preferenze individuali della persona.

CARESSES è finanziato dalla Commissione Europea e dal Ministero dell’Interno e delle Comunicazioni del Giappone. Il progetto è partito il primo gennaio 2017.

Perché servono robot culturalmente competenti?

Se sviluppiamo robot in grado di rispondere ai bisogni delle persone anziane con sensibilità e in modi culturalmente appropriati, questi avranno maggiore probabilità di ispirare fiducia ed essere accettati. Si tratta di un fattore di importanza globale dal momento che l’invecchiamento della popolazione richiede sempre maggiori risorse sanitarie e assistenziali in tutti i Paesi. Robot culturalmente competenti possono ridurre il carico di lavoro su coloro che assistono gli anziani in ospedale e nelle case di cura.

VAI AL PROGETTO

CARESSES in azione

I robot del progetto CARESSES aiuteranno gli anziani in un’ampia serie di compiti tenendo sempre in considerazione la cultura della persona assistita.
Dai un’occhiata a come immaginiamo alcune di queste interazioni.

VAI ALLA SEZIONE STORIE